Notizie

Eventi, seminari, bandi, contributi, lavoro, previdenza, fisco, contabilità, ambiente e sicurezza sul lavoro.

Attualità

Incentivi per la produzione di dispositivi medici e di protezione individuale

Con la pubblicazione sulla GU del 24/03/2020 dell’Ordinanza 4/2020, sono attivi i nuovi incentivi di Invitalia previsti dall’art. 5 del DLCura Italia per la produzione e fornitura di dispositivi medici e di protezione individuale (DPI) per il contenimento e il contrasto dell’emergenza epidemiologica COVID-19.

Scopo della misura è di sostenere le aziende italiane che vogliono ampliare e/o riconvertire la propria attività per produrre ventilatori, mascherine, occhiali, camici e tute di sicurezza. Possono beneficiarne imprese di tutte le dimensioni, costituite in forma societaria, localizzate sull’intero territorio nazionale che abbiano avviato  programmi di investimento,successivamente alla data di pubblicazione del DL Cura Italia (17 marzo 2020), di valore compreso fra € 200.000 e € 2.000.000 , volti all’ampliamento di un’unità produttiva esistente o alla riconversione finalizzata alla produzione di dispositivi medici e/o di DPI.

 Sono spese agevolabili quelle sostenute per opere murarie strettamente necessarie alla installazione o al funzionamento dei macchinari o impianti ad uso produttivo, macchinari, impianti ed attrezzature, programmi informatici.

E’ ammesso anche il finanziamento del capitale circolante, fino un massimo del 20% del totale delle spese di cui alle lettere a), b) e c), per materie prime, sussidiarie, di consumo merci, canoni di locazione dell’immobile, costi del personale, utenze.


E’ previsto il Finanziamento agevolato a tasso zero a copertura del 75% del programma di spesa, rimborsabile in 8 anni che si può trasformare in contributo a fondo perduto in funzione della velocità di intervento:

* 100% di fondo perduto se l’investimento si completa entro 15 giorni dall’ammissione
* 50% di fondo perduto se l’investimento si completa entro 30 giorni dall’ammissione
* 25% di fondo perduto se l’investimento si completa entro 60 giorni dall’ammissione

All’ammissione del progetto è previsto inoltre un anticipo immediato del 60% delle agevolazioni, concesse senza garanzie.

La massima agevolazione conseguibile (in termini di ESL) è di € 800.000 (aiuti di Stato notificati e già autorizzati dall’UE a valere sul Temporary Framework <https://ec.europa.eu/italy/news/20200322_Covid19_commissione_Ue_approva_regime_italiano_da_50milioni_per_produrre_dispositivi_medici_it>).


Procedura valutativa a sportello secondo l’ordine cronologico di presentazione delle domande, fino all’esaurimento delle risorse.

Le domande potranno essere inviate esclusivamente online con firma digitale a partire dalle ore 12 del 26 marzo 2020.

Iter di valutazione snello (max 5 giorni).

Tieniti sempre aggiornato sulle nostre iniziative e sulle novità di Conflavoro PMI Torino.

Iscriviti alla newsletter

Conflavoro PMI torino
Via Sagliano Micca 4, 10121 Torino Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

+39 011 69 70 266

Copyright © 2019 Conflavoro PMI Torino - Tutti i diritti riservati - C.F. 97826470011
Credits | Privacy Policy | Cookie Policy